Sito della Confraternita di San Jacopo di Compostella in Perugia, che da oltre 20 anni, come ente di diritto ecclesiastico, promuove la cultura e l’esperienza del pellegrinaggio.
All’interno contiene una guida online alla Via Francigena www.guidafrancigena.it.
Sito dell’Associazione Internazionale Via Francigena, che ha lo scopo di promuovere la ricerca, la conoscenza ed il pellegrinaggio sulla Via Francigena, in quanto itinerario culturale europeo.
 
Sito della Fondazione per il Cammino della Luce, antico itinerario noto come “Via Amerina”, corridoio di collegamento dei domini bizantini in Italia (e poi dello Stato della Chiesa).
 
 
 
 
Sito dell’Associazione dei Comuni sulla Via Francigena. L’Associazione è composta dai Comuni e dalle Province italiane collocate sulla Via Francigena, riconosciuta nel 1994 dal Consiglio d’Europa “itinerario culturale europeo”, secondo il percorso descritto dal vescovo di Canterbury Sigerico. Ne fanno parte attualmente 58 enti locali.
   
Sezione dedicata alla Francigena del sito dell’associazione alpinistica “Giovane Montagna”, fondata nel 1914: L’associazione è apolitica e si ispira ai principi cattolici, pur non rivestendo carattere confessionale. Propone una concezione dell’alpinismo, oltre che tecnica, ricca di valori umani e cristiani, curando che nelle sue manifestazioni i partecipanti abbiano possibilità di osservare i precetti religiosi e trovare un ambiente moralmente sano.
 
Sito dell'Associazione “I Pellegrini della Francigena”, sorta ad Altopascio nel 2000; essa ha come finalità quella di organizzare e dirigere pellegrinaggi a piedi su antichi percorsi della fede.  L'Associazione è senza fini di lucro, e ha  carattere socio-culturale.

Sito di Iubilantes – Onlus, associazione che si propone di riproporre in termini moderni e laici l’esperienza del pellegrinaggio e dei suoi suggestivi percorsi. Intende dunque riscoprire, praticare e diffondere il gusto antico e sempre nuovo del viaggiare a piedi e lo spirito di accoglienza e solidarietà che lo caratterizzano, nonché il contatto lento e naturale con l’ambiente, le tradizioni e i monumenti.